Cani, gatti e bambini per una salute di ferro

Cani e gatti sono la migliore prevenzione contro le infezioni

Cani, gatti e bambini per una salute di ferro

Cani e gatti, ovvero gli animali domestici per eccellenza, possono prevenire molti problemi di salute dei bambini: è questa la suggestiva conclusione a cui è giunta una ricerca condotta da un team di studiosi.

Prima di entrare nel dettaglio è utile sottolineare che è sempre molto interessante parlare dell'opportunità di far convivere i bimbi con degli animali domestici, e da questo punto di vista vi sono diverse possibili letture.

Tantissimi bambini amano gli animali domestici, questo è noto, di conseguenza sarebbero felicissimi di poterne avere uno in casa.

Sicuramente la presenza di un animale tra le mura casalinghe potrebbe dunque donare una grandissima serenità ai bimbi, e questo sarebbe senza nessun dubbio un buon motivo per prevedere la possibilità di adottare un cane o un gatto.

Ovviamente è sempre utile sottolineare che adottare un animale domestico è un impegno non da poco: un cane o un gatto non deve affatto essere un mero "giocattolo", anzi in quanto animale domestico deve divenire un vero e proprio membro della famiglia.

Se si adotta un cane o un gatto dunque bisogna esser certi non solo dell'affetto che gli si vorrà dedicare, ma anche di poter spendere del tempo per poterlo accudire e per poterlo accontentare nelle sue necessità, soprattutto se si tratta di un esemplare molto giovane.

Al di là degli aspetti prettamente pedagogistici che riguardano la possibilità di far convivere i bambini con degli animali domestici, ci sono anche degli altri fattori che devono essere a tal riguardo considerati.

Per quanto riguarda l'aspetto puramente medico la questione è differente, e da questo punto di vista vi sono differenti opinioni. Il fatto che bambini e animali domestici siano nella stessa casa può essere considerato un qualcosa di positivo?

Alcune persone credono che dal punto di vista igienico sia preferibile evitare di tenere in casa degli animali domestici facendoli così convivere con i bambini, questo perché gli animali domestici appunto potrebbero oltraggiare la pulizia degli ambienti.

Altre persone sono di parere completamente opposto, e ritengono che non vi sia alcun rischio nel far convivere i bambini con dei simpatici animali domestici; d'altronde tantissime famiglie hanno in casa dei cani o dei gatti e la loro presenza non implica certo una minaccia nei confronti della salute dei piccoli.

La ricerca a cui si stava accennando spezza una lancia a favore di quest'ultima tesi, secondo cui a livello di igiene la presenza di animali domestici in casa non costituisca un problema nelle abitazioni in cui vivono dei bambini.

La Kuopio University Hospital, importante realtà della Finlandia, ha pubblicato sulla rivista Pediatrics uno studio che rivela come la vicinanza di cani e gatti riesca addirittura a prevenire molte malattie.

La corretta chiave di lettura sarebbe individuabile nel fatto che i cani ed i gatti rilasciano negli ambienti dei batteri e dei virus, e i bambini, abituandosi a vivere in ambienti di questo genere, avrebbero modo di sviluppare un sistema immunitario più forte.

Per giungere a questa conclusione, lo studio ha coinvolto 397 bambini finlandesi per un periodo di 3 anni, iniziando il monitoraggio addirittura prima della loro nascita, dunque nei mesi di gravidanza della loro mamma.

Alle famiglie coinvolte nel progetto è stato chiesto di annotare con dovizia tutti i malanni che hanno riguardato i bambini, ed è risultato appunto che nelle famiglie in cui sono presenti degli animali domestici i bambini tendono ad ammalarsi con minor frequenza.

E allora, la presenza di un animale domestico in casa può davvero essere utile per rendere più forte il sistema immunitario di un bambino? Sembrerebbe di si, anche se ovviamente i pareri ufficiali circa questa questione spettano ai medici.

Ad ogni modo, quanto emerso da questa ricerca non deve assolutamente essere letto come la possibilità di far vivere senza problemi i bambini all'interno di ambienti contraddistinti da una scarsa igiene.

Oltretutto laddove si possieda un animale domestico è fondamentale provvedere con attenzione alla sua cura e alla sua pulizia: è un dato di fatto che degli animali trascurati nella loro igiene possano trasmettere delle patologie all'uomo, di conseguenza non vi è dubbio alcuno sul fatto che cani e gatti "di casa" debbano essere sottoposti a tutti i trattamenti previsti per poter essere tenuti tra le mura domestiche senza alcun tipo di problema.

Da questo punto di vista, come noto, la figura professionale di riferimento è quella del veterinario.






LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy