Usare bene il web: rischio di web dipendenza

I pediatri: i bambini italiani sono indietro nell'uso del web

Usare bene il web: rischio di web dipendenza

Si sono svolti gli stati generali dei pediatri italiani, che hanno coinvolto i 9000 iscritti e tutta la società civile sul tema dell'uso del web più consapevole aumentando le opportunità e riducendo i rischi.   

I dati che sono emersi rivelano che in Italia i bambini che hanno accesso al web a scuola sono il 49% contro la media europea che è del 63%. 

Inoltre i bambini italiani si avvicinano tardi, 10 anni, all'uso del computer rispetto a quelli di alcuni paesi europei, 7 anni. 

I pediatri hanno così stilato una sorta di vademecum che porti al passo con l'Europa i bambini italiani.

Web Dipendenza è allarme giovani 

Via libera agli e.book a scuola, alle lavagne interattive multimediali, alla diffusione capillare della banda larga, si può pensare di abbassare l'età d'inizio sull'uso del web, in un tempo sempre limitato, ma di qualità con la presenza degli adulti, lezioni videoregistrate online, trasferimento di know how dai bambini agli adulti sull'uso del computer e tecnologia come avviene nel progetto "Nonni a scuola.  

La Federazione italiana degli ordini dei medici afferma che ormai si tratta di vera e propria dipendenza, ma da cosa? Dipedenza da web soprattutto dei giovani.

la dipendenza da web è sottovalutata, ma rappresenta un vero pericolo per i giovani che non se ne possono privare e se lo fanno vanno in crisi da astinenza.

240mila adolescenti tra gli 11 e i 16 anni passano oltre 23 ore davanti a pc, tablets e smatphones  sviluppando così la nota sindrome di Hikikomori che provoca u vero e proprio isolamento sociale. 

Disturbo da web dipendenza, comportamento e cervello 

Stare per ore nel web fa male, non solo perchè è un'attività sedentaria, ma perchè altera il comportamento e fa male al cervello, crea dipendenza patologica.

Non fa male internet o il pc, è chiaro, ma è l'abuso che danneggia il cervello e altera il comportamento, che diventa così patologico. 

Uno studio cinese pubblicato su Plos One, dimostra che l'abuso di web provoca dei cambiamenti a livello cerebrale, simili a dipendenze note come alcol e droga o la più recente dipendenza da videogames. 

L'abuso provoca cambiamenti di comportamento, che così diventa compulsivo, che diventa una vera e propria patologia chiamata il disturbo da web dipendenza. 

Se all'inizio questo disturbo veniva relegato tra quelli di natura psicologica, lo studio cinese evidenzia che ci sono implicazioni di alterazioni cerebrali anche serie. 

Difatti ci sarebbero delle alterazioni neuronali che provocano disturbi dell'emotività, perdita della capacità di decidere, scarsa attenzione e autocontrollo. 

Nuove dipendenza che sono simili a quelle più note come alcol e droga, ma che sono frutto dell'abuso di tecnologia come pc e videogiochi. 



LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy