Una lampada per ridurre l'inquinamento domestico.

Una lampada per ridurre l'inquinamento domestico

Una lampada per ridurre l'inquinamento domestico.
“Coniugare salute tra le mura domestiche e tutela dell’ambiente senza rinunciare a un design innovativo e accattivante”. E’ su questi presupposti che FilterDesign, azienda specializzata nelle tecnologie di filtrazione dell’aria, ha realizzato 4 nuovi modelli di “filtro-lampade” disponibili sul mercato dai primi giorni di dicembre. Si tratta di oggetti polifunzionali dalle linee sobrie e ricercate, che si avvalgono di tecnologie di ultima generazione in grado di purificare l’aria da particelle nocive, anche di piccole dimensioni.

Il funzionamento delle filtro-lampade, realizzate a mano singolarmente con materiali di alta qualità quali alluminio e acciaio, è semplice ed efficace: una ventola, estremamente silenziosa, collocata all’interno della lampada aspira l’aria attraverso un ampio filtro che trattiene le particelle inquinanti dannose per l’apparato respiratorio e cardiovascolare.

Le filtro-lampade propongono un design ricercato con linee armoniose ed eleganti adatta a qualsiasi contesto d’arredo; sono dotate, inoltre, di ben 15 diversi programmi di illuminazione (7 a tonalità fissa e 8 a variazione alternata di colore) che consentono di creare giochi di luce per un’atmosfera

Le caratteristiche tecniche del filtro garantiscono un blocco delle temute polveri sottili (particelle PM10, PM 5 e PM 2,5), dei pollini, della comune polvere e degli altri agenti alla base di comuni patologie responsabili di manifestazioni allergiche in particolari periodi dell’anno. All’azione benefica sugli “inquinanti atmosferici” provenienti dall’esterno si aggiunge quella esercitata su “agenti domestici”, determinati, ad esempio, dalla presenza di materiali d’arredo, dalle apparecchiature informatiche e dal fumo.

Le città italiane risultano a livello europeo tra le più colpite dal fenomeno dell’inquinamento atmosferico. Roma è, tra le 26 città più grandi del continente, quella in cui si registrano i valori più alti di polveri sottili (Fonte Apheis). A Milano ogni anno ci sono almeno 250 ricoveri urgenti dovuti al livello di PM10 troppo alto (Fonte: studio dell’Università Statale di Milano). Anche l’aria che respiriamo tra le mura domestiche è spesso inquinata.

La lampade sono al 99,9% riciclabili e consentono un minimo consumo energetico, pari a quello della spia di un elettrodomestico (da 4 a 12 watt).


LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy