Dieta proteine pure

Che cosa si intende per dieta di proteine pure? Cosa sono effettivamente le proteine pure?

Dieta proteine pure

Che cosa si intende esattamente per dieta proteine pure? Quale differenza c'è tra le proteine comuni ed il termine "proteine pure"?

 

La parola "proteine pure" è di ultima generazione, ed è stata coniata precisamente nel settore dell'integrazione alimentare, in particolare per quanto riguarda gli integratori alimentari per sportivi.

 

Sebbene esistano, è fuori di dubbio, numerosi alimenti caratterizzati da un profilo proteico notevole, non esiste alcun alimento composto esclusivamente da proteine, per tale ragione il concetto di “proteine pure” non può che riguardare esclusivamente il mondo dell’integrazione alimentare.

 

Anche negli stessi integratori, in realtà, non si può parlare propriamente di proteine pure, dal momento che tracce di elementi nutrizionali sono comunque presenti, tuttavia la quantità di proteine è tale da essere molto vicina alla totalità dell’apporto nutrizionale del prodotto.

 

Come noto, consumare delle proteine è molto importante per gli sportivi, soprattutto per chi pratica discipline che hanno come finalità il miglioramento della massa e della definizione dei muscoli, come il Body Building.

 

Scegliere una dieta proteica è il requisito fondamentale per trasformare gli sforzi compiuti in palestra in effettive migliorie del fisico e della forza muscolare, proprio perchè le proteine, assieme ad altre sostanze quali gli amminoacidi ramificati, sono i migliori "mattoni" per costruire muscoli.

 

Seguire un regime di allenamento anche piuttosto duro, ma non prevedere il dovuto apporto di proteine, significherebbe senza dubbio vanificare, quantomeno in parte, gli sforzi atletici compiuti; per contro non bisogna certamente commettere l’errore di credere che una dieta ricca di proteine possa, in assenza di un’attività fisica, implicare lo sviluppo della massa muscolare, oppure un dimagrimento.

 

I luoghi comuni, in tal senso, non sono affatto rari, di conseguenza è certamente opportuno specificare tali concetti, per quanto possano risultare assolutamente scontati.

 

Le diete ricche di proteine, inoltre, stanno riscuotendo molto successo anche per quanto riguarda il dimagrimento fisico: la dieta dukan ad esempio prevede un periodo iniziale in cui l'alimentazione è pressochè esclusivamente proteica, in seguito al quale vengono gradualmente introdotte altre tipologie di sostanze nutritive, dopo aver ottenuto un evidente calo di peso nelle prime settimane.

 

Per tutti questi motivi, dunque, non è affatto raro sentir parlare di dieta di proteine pure. Ma in che modo si possono consumare delle proteine pure?

 

Solo ed esclusivamente determinati integratori alimentari possono essere considerati di proteine pure, proprio perchè sono stati realizzati con una composizione pressochè esclusivamente proteica, con trascurabili tracce di carboidrati, grassi ed altre sostanze.

 

Tra i comuni alimenti vi sono sicuramente dei cibi molto ricchi di proteine, come ad esempio le uova, le carni bianche, alcuni tipi di pesce ed altro ancora, ma ovviamente non vi è alcun alimento il cui profilo nutrizionale sia composto al 100% di proteine.

 

Le proteine pure, dunque, sono realizzate solo ed esclusivamente in maniera industriale, e possono essere consumate sottoforma di barrette, di integratori, di polveri da sciogliere in acqua o altro ancora.

 

Come detto in precedenza, tuttavia, anche tali integratori contengono tracce di altri elementi, ma ci non è certamente indice di peggior qualità del prodotto, anzi.

 

Molti integratori proteici, infatti, abbinano all’apporto proteico anche delle buone quantità di vitamine, certamente utilissime per lo sportivo.

 

E' bene dunque tenere ben distinto il concetto di "proteine pure" dall'alimentazione classica.

 

Ad ogni modo una dieta basata sulle proteine pure è destinata a rivelarsi solo parzialmente efficace, sia per quanto riguarda l'aumento della massa muscolare che il dimagrimento.

 

Anzitutto, infatti, c’è da sottolineare che l’organismo riesce ad assimilare esclusivamente le quantità di proteine di cui realmente necessita; equazioni del tipo +proteine = +muscoli, oppure +proteine = migliore forma fisica, sono totalmente prive di fondamento.

 

L’apporto proteico è fondamentale, non ci sono dubbi, soprattutto per quanto riguarda i soggetti che praticano determinate tipologie di attività sportiva, ma le proteine eccedenti rispetto al fabbisogno sono totalmente inutili, anzi possono rivelarsi perfino dannose, affaticando inutilmente il metabolismo.

 

Allo stesso tempo, inoltre, è impensabile immaginare di alimentarsi in modo iperproteico per un lungo periodo: l’organismo, infatti, necessita assolutamente di un apporto nutrizionale vario, ed una dieta priva di carboidrati, di grassi e di altri preziosi elementi non potrebbe che divenire deleteria nell’arco di breve tempo.

 

Qualsiasi nutrizionista sconsiglierebbe, infatti, un'alimentazione improntata alla dieta di proteine pure: se pur il fabbisogno proteico possa variare in base alle proprie finalità fisiche, l'organismo ha comunque bisogno di una varietà di elementi per potersi sostentare al meglio.

 

La figura del nutrizionista, appunto, è sempre fondamentale: avere un quadro generale circa i principali principi nutrizionali non può che essere positivo per organizzare in modo ottimale e proprie abitudini alimentari, tuttavia, se si intende seguire una dieta perfettamente in linea con le proprie esigenze e con le proprie aspettative, è necessario affidarsi ad un professionista che possa valutare con competenza vari aspetti e che possa, di conseguenza, strutturare la dieta in modo oculato ed ottimale.

 

E’ utile aggiungere, inoltre, che l’utilizzo di un integratore di proteine pure non può ritenersi in alcun caso sostitutivo di una dieta equilibrata, ma solo, appunto, come una mirata integrazione; anche in tal senso, ovviamente, la consulenza del nutrizionista può rivelarsi determinante nel conoscere le quantità e le modalità di utilizzo dell’integratore in questione.

 

Riccardo G.





LASCIA UN COMMENTO

 Ho preso visione e accetto l'informativa sulla privacy